Category

Investimenti
Sale la tensione sui mercati per via dell’epidemia di coronavirus il cui bilancio in termini di contagi sta assmendo, giorno dopo giorno, contorni sempre più preoccupanti. Mentre è ancora difficile fare previsioni precise, Kristalina Georgieva, direttrice del Fondo Monetario internazionale, ha sottolineato che il coronavirus è “uno dei non pochi rischi di ribasso” negli scenari...
Read More
Il 2019 è stato contrassegnato da un significativo rallentamento della crescita mondiale. Il nostro scenario per il 2020: nessuna recessione, ma una decelerazione delle attività negli Stati Uniti e in Cina, e una crescita moderata in Europa. Le incertezze probabilmente permarranno, ma dovrebbero cambiare natura: saranno oggetto di particolare attenzione gli appuntamenti elettorali negli Stati...
Read More
MS INVF European Fixed Income Opportunities Fund • Rendimenti interessanti decorrelati dagli asset rischiosi • Le politiche della BCE dovrebbero continuare a sostenere le obbligazioni europee per via delle dure condizioni economiche (crescita limitata, inflazione bassa) • Nessun costo di copertura per gli investitori in euro, vantaggi di copertura per gli investitori esteri e non-euro...
Read More
Nonostante il rallentamento degli indicatori della crescita globale nel 2019, ci aspettiamo che il 2020 sia un anno di continua crescita economica, con circa il 96% dei Paesi del mondo in espansione. La composizione delle economie in crescita appare leggermente diversificata, con i mercati sviluppati che sembrano destinati a un’ulteriore decelerazione e i mercati emergenti...
Read More
Pensiamo che gli ETF smart beta siano veicoli di investimento efficienti per sfruttare sia il beta di mercato che i fattori beta collaudati nel tempo in una strategia basata su regole, trasparente ed economica, che conducono potenzialmente a dei rendimenti di livello superiore nel tempo rispetto a un tradizionale indice basato sulla capitalizzazione. Siamo consapevoli...
Read More
AZIONI Nel 2T, una flessione degli utili per azione delle società facenti parte dell’S&P 500 minore del previsto, pari al -0,4%, è stata percepita come il segnale dell’inizio di una fase di moderazione della crescita. Sebbene il tasso di crescita degli utili abbia probabilmente raggiunto i massimi, riteniamo che i livelli degli utili per azione...
Read More
Le politiche accomodanti delle banche centrali POLITICA MONETARIA Le principali banche centrali mondiali stanno mostrando una svolta accomodante nella politica economica, in un contesto di rallentamento della crescita economica globale e di continue tensioni commerciali. La Banca Centrale Europea (BCE) ha fatto intendere un taglio del tasso sui depositi nel mese di settembre, riavviando potenzialmente...
Read More
Un insolito divario MERCATI L’SP 500 ha raggiunto nuovi massimi, mentre il rendimento del Treasury a 10 anni continua a stazionare in prossimità dei recenti minimi. Storicamente le azioni sovraperformano quando i rendimenti delle obbligazioni registrano un rialzo; tuttavia questa relazione non è sempre verificata, in particolare nei periodi di allentamento monetario, che genera rialzi...
Read More
Un orientamento ancora più accomodante POLITICA MONETARIALa Federal Reserve (Fed) ha mantenuto invariato il livello dei tassi tra 2,25% e 2,5% e ha adottato un orientamento più prudente sulle previsioni per la crescita statunitense. Sebbene questa scelta fosse ampiamente prevista, la variazione delle aspettative sul livello dei tassi espresse dai funzionari della Fed si è rivelata una sorpresa. Alcuni dei membri si aspettano un taglio dei tassi prima della fine dell’anno; nello specifico, sette funzionari hanno espresso una previsione di riduzione dei tassi di...
Read More
L’andamento dei future sul tasso di riferimento della Fed I future sul tasso della Fed attualmente scontano circa 70 pb di allentamento per la fine del 2019. Lo scenario base è di un taglio di 50 pb a settembre, con una significativa possibilità che questo si verifichi già a luglio. Le previsioni rimangono molto variabili e soggette a revisioni alla luce di eventuali sorprese nell’andamento dei dati economici statunitensi e globali, nonché di possibili ulteriori dazi. Ci si aspetta maggiore chiarezza sull’orientamento della...
Read More
1 2