Category

Uncategorized
Sale la tensione sui mercati per via dell’epidemia di coronavirus il cui bilancio in termini di contagi sta assmendo, giorno dopo giorno, contorni sempre più preoccupanti. Mentre è ancora difficile fare previsioni precise, Kristalina Georgieva, direttrice del Fondo Monetario internazionale, ha sottolineato che il coronavirus è “uno dei non pochi rischi di ribasso” negli scenari...
Read More
MS INVF European Fixed Income Opportunities Fund • Rendimenti interessanti decorrelati dagli asset rischiosi • Le politiche della BCE dovrebbero continuare a sostenere le obbligazioni europee per via delle dure condizioni economiche (crescita limitata, inflazione bassa) • Nessun costo di copertura per gli investitori in euro, vantaggi di copertura per gli investitori esteri e non-euro...
Read More
Nonostante il rallentamento degli indicatori della crescita globale nel 2019, ci aspettiamo che il 2020 sia un anno di continua crescita economica, con circa il 96% dei Paesi del mondo in espansione. La composizione delle economie in crescita appare leggermente diversificata, con i mercati sviluppati che sembrano destinati a un’ulteriore decelerazione e i mercati emergenti...
Read More
La politica dei tassi a zero inizia a dispiegare i suoi effetti negativi sui risparmiatori anche in Germania. Depositare il denaro in banca potrebbe diventare in futuro sempre più costoso per i clienti tedeschi. Secondo un sondaggio di biallo.de, portale di confronto prezzi, sono sempre di più infatti gli istituti tedeschi che impongono tassi di...
Read More
AZIONI Nel 2T, una flessione degli utili per azione delle società facenti parte dell’S&P 500 minore del previsto, pari al -0,4%, è stata percepita come il segnale dell’inizio di una fase di moderazione della crescita. Sebbene il tasso di crescita degli utili abbia probabilmente raggiunto i massimi, riteniamo che i livelli degli utili per azione...
Read More
Un orientamento ancora più accomodante POLITICA MONETARIALa Federal Reserve (Fed) ha mantenuto invariato il livello dei tassi tra 2,25% e 2,5% e ha adottato un orientamento più prudente sulle previsioni per la crescita statunitense. Sebbene questa scelta fosse ampiamente prevista, la variazione delle aspettative sul livello dei tassi espresse dai funzionari della Fed si è rivelata una sorpresa. Alcuni dei membri si aspettano un taglio dei tassi prima della fine dell’anno; nello specifico, sette funzionari hanno espresso una previsione di riduzione dei tassi di...
Read More